Spose e angeli

20 09 2006

A volte si possono scoprire cose della cultura di un paese leggendo gli annunci di giornale.
Qualche giorno fa curiosavo su Gulf News, il piu’ diffuso quotidiano locale, e mi sono fermato sui matrimoniali. Il testo recitava piu’ o meno cosi’: “Padre valuta candidati mariti per la figlia dalle ore 19 alle ore 20 del giorno X presso un certo posto”.
O ancora “Fratello accetta proposte per la sorella, bella, casalinga, cucina bene, lava, stira e ammira”. Fantastico!
Questo posto e’ in una strana dimensione, sospeso tra il medioevo e il futuro ipertecnologico.
La maggior parte delle donne locali che circolano vestono con il tradizionale burqa nero.
Alcune lasciano il viso scoperto (e hanno anche lo spacco), altre si coprono il viso e lasciano solo gli occhi, altre ancora sono completamente coperte. Queste le chiamo “gli angeli della morte”.
Un giorno me ne stavo al caffe’ e un gruppo di quattro e’ entrato. Pensavo che fosse giunta la mia ora, forse la bibita era scaduta, e fossero venute a prendermi. Ma quello che e’ piu’ divertente e’ quando gli Angeli entrano nei negozi di biancheria carissima, tipo La Perla. Mah!
Le donne col velo sono splendide quando mangiano, soprattutto pasta. Lo alzano, passano sotto la forchettata e richiudono. E non si sporcano!
Io invece riesco a macchiarmi anche con la mollica: la mia cravatta e’ sempre irrimediabilmente attratta dal piatto del giorno.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: