Troppo facile…

14 12 2006

Un massacro in una casa. Chi manca? Un tunisino. Dov’e’? E’ uscito con l’indulto.
Quindi e’ colpevole. Poi si scopre che questo povero diavolo era ad alcune migliaia di kilometri di distanza.
I giornali indicano il colpevole e scoperta la gaffe scrivono che l’hanno fatta gli “inquirenti” che lo hanno sospettato. Ma gli inquirenti hanno il diritto di sospettarlo, ma chi lo ha indicato pubblicamente sono stati i media.
Alcuni mesi fa, massacro a Brescia di un imprenditore locale e famiglia.
In quel periodo c’era stato qualche caso in citta’ con immigrati coinvolti.
Alle interviste TV per strada la gente diceva “Basta, li devono mandare via tutti, devono tornare a casa loro, non li vogliamo, ci rubano il lavoro (e invece li pagano in nero) etc.”. I media parlano di una banda di rumeni.
Finche’ si scopre che l’imprenditore non era proprio uno stinco di santo, che truffava lo Stato con italianissimi soci e penso’ di tenersi qualcosa in piu’. Per cui gliel’hanno fatta pagare.
“Il popolo e’ bue” come dice il mio amico Martino, non ragiona molto e beve la prima che sente.
E se sei immigrato sei sospetto per definizione.
Se ci si mettono anche giornalisti incapaci, da sospetto sei colpevole gia’ al TG delle 5 del mattino.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: