Norme a-la-carte

15 07 2007

Vivendo qui, ho imparato ad apprezzare alcuni modi “radicali” nella applicazione della legge.
Leggo su Repubblica.it che a Pinerolo un autista ubriaco ha investito una 17enne uccidendola. Questo tale aveva appena riottenuto la patente dopo la terza sospensione per guida in stato di ebbrezza. Ora dico, ma se a uno si e’ sospesa la patente per 3 volte per lo stesso motivo, non e’ il caso di ritirarla definitivamente???
La sera prima un tale, anche lui con valori di alcool nel sangue superiori al consentito, ha tamponato un’auto e ucciso tre bambini.

Qui negli Emirati se si e’ sorpresi a guidare con una quantita’ minima di alcool o ad avere in auto una lattina di birra, si e’ accompagnati all’aeroporto con un biglietto di sola andata per il paese di origine. I locali invece vanno dritti in gattabuia, in attesa del processo.
Nel vicino emirato di Sharjah la pena e’ 80 frustate, ma questo effettivamente e’ un po’ eccessivo…
Insomma, qui nessuno si sogna di mettersi al volante ubriaco perche’ la pena e’ certa e molto pesante. Piuttosto prende un taxi.
E’ davvero cosi’ complicato in Italia fare una norma che dice che chi guida con valori oltre la soglia subisce il ritiro definitivo della patente? E soprattutto, e’ complicato per le autorita’ applicare la norma? E’ “fascista”?

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: